lunedì 23 gennaio 2012

Cannelloni ricotta e spinaci

Questo è un piatto che assieme alle lasagne, per me sono sinonimo di domenica in famiglia. Fin da quando ero bambina e la domenica andavamo a pranzo dalla mia nonna, già dal pianerottolo delle scale, capivo cos'aveva preparato di buono: lasagne o cannelloni? Era proprio una gioia, sia per me che per mio fratello poi, quando c'erano i cannelloni, scoprire se erano con ricotta e spinaci, oppure con la carne. Io li adoro entrambi e oggi vi propongo la versione ricotta e spinaci, li ho preparati ieri mattina, proprio per ricordare quei bei tempi e mangiare un buonissimo pranzo della domenica.
INGREDIENTI:
Per la pasta all'uovo:
- 300g di semola rimacinata di grano duro "Molino Chiavazza"
- 3 uova temperatura ambiente (circa 60g l'una)
- 1 cucchiaio di olio extra-vergine d'oliva


Per il ripieno:
- 500g di ricotta vaccina
- 450g di spinaci surgelati
- 100g di parmigiano grattugiato
- sale e pepe q.b.


Per la besciamella:
- 1 litro di latte
- 50g di burro
- 100g di farina
- un cucchiaino di sale
- noce moscata q.b.


Per la salsa di pomodoro:
- 1 vasetto da 330g di conserva pomodorini del piennolo Casa Barone 
- olio extra vergine d'oliva
- 1 spicchio d'aglio
- sale q.b.


Preparare innanzitutto l'impasto, una volta ottenuto un composto omogeneo ed elastico che non si appiccica alle dita, avvolgerlo in una pellicola per alimenti e far riposare a temperatura ambiente per 15 minuti circa.
Nel frattempo preparare la salsa di pomodoro. Far imbiondire lo spicchio d'aglio nell'olio, quando è dorato toglierlo e aggiungere la conserva di pomodorini, far cuocere e regolare di sale.
Prepariamo anche il composto per il ripieno. Sbollentiamo gli spinaci qualche minuto in acqua bollente e salata, scolarli molto bene e farli raffreddare. Mescolarli quindi con il parmigiano grattugiato e la ricotta, regolare di sale e pepe.
Prepariamo anche la besciamella: in un pentolino a parte scaldare il latte, mentre in una pentola antiaderente, far sciogliere il burro e aggiungere poi la farina, mescolando molto molto bene per non far formare grumi, finchè il composto non diventa leggermente dorato. A questo punto, sempre mescolando benissimo, aggiungere pian piano il latte, regolare di sale e noce moscata e completare la cottura fino alla densità desiderata.
A questo punto non ci rimane che stendere la pasta aiutandoci con una macchina per la pasta, la mia è elettrica, e procedere nel seguente modo.
Tagliare un pezzo di impasto e poggiarlo su un piano infarinato, stenderlo prima con il mattarello e passarlo nella macchina per la pasta, misura intermedia. Piegare quindi il pezzo di pasta in 3 parti e ripassarlo allo stesso spessore. A questo punto, infarinando leggermente ad ogni passaggio la striscia di pasta, si regola la macchina per la pasta ad una misura inferiore di spessore e si ripassa la striscia un paio di volte. A questo punto, si taglia la striscia in rettangoli e si farcisce con del ripieno ricotta e spinaci. Arrotolare il rettangolo ed ecco formati i cannelloni.
In una teglia versare un pò di besciamella e un pò del sugo di pomodoro. Adagiare quindi i cannelloni. Ricoprire con abbondante besciamella e un pò di sugo, abbondante parmigiano grattuggiato e cuocere in forno statico a 200° per 20 minuti e poi, altri 5-10 minuti alla stessa temperatura, ma con forno ventilato.
Con questa ricetta partecipo al contest organizzato da Molino Chiavazza "Comfort Food", in quanto questo piatto, mi riporta a quando ero bambina e soprattutto, alla convivialità dei pranzi domenicali in famiglia. E' un piatto che mette di buonumore proprio per i bellissimi ricordi ai quali sono legata.

4 commenti:

  1. Questa è telepatia ...li ho pubblicati anch'io!

    RispondiElimina
  2. Che bontà questi cannelloni!Ottimo ripieno leggero e gustoso!Brava!Ciao

    RispondiElimina