mercoledì 19 dicembre 2012

Pandoro ripieno crema di mascarpone e nutella

I miei gemellini stanno crescendo a vista d'occhio, adesso passano molto più tempo svegli e quindi, il tempo per me è sempre meno...ma non posso certo lamentarmi, sono davvero due bravi bimbi. Noemi è parecchio più vispa, Thomas molto molto più calmo.
Questa sera andiamo dai nostri vicini di casa, nonchè amici, per fare gli auguri di Natale e, visto che il tempo è sempre tiranno con due piccoli, ho preparato un dolce d'effetto,veloce da preparare e buonissimo da mangiare...e poi, è sempre una valida variante al classico pandoro.
C'è solo poi un piccolo problema...come fare le porzioni...ma è una cosa che, in qualche modo si affronta :D
INGREDIENTI:
- 1 pandoro da 1kg
- 500g di mascarpone
- 5 uova
- 125g di zucchero
- confetti colorati al cioccolato
- nutella q.b.
- 50g di cioccolato fondente
- palline argentate q.b.

Preparare la crema. Separare i tuorli dagli albumi, montare quindi gli albumi a neve ferma. Montare molto bene i tuorli con lo zucchero, aggiungere quindi il mascarpone e amalgamare bene.
Con un cucchiaio, unire delicatamente gli albumi montati a neve alla crema col mascarpone.
Tagliare il pandoro a fette orizzontali. Procedere come segue: Nella parte inferiore spalmare la crema di mascarpone, prendere la fetta da sistemare sopra e spalmarla di nutella, la parte con la nutella farla aderire con il ripieno di crema al mascarpone. Procedere così fino a esaurimento ingredienti.
Le fette di pandoro vanno sistemate alternate con gli angoli, in modo da formare un simil alberello di Natale.
Una volta pronto, consiglio di fermarlo, come ho fatto io, con due bastoncini da spiedino per evitare che crolli.
Far fondere a bagnomaria il cioccolato fondente e fare dei ghirigori. In alto ho messo le palline argentate e ho decorato con i confetti colorati le punte del pandoro.
Prima di servire conservare almeno 3 ore in frigorifero per far rassodare un pò la crema.
Buone feste a tutti!!!

giovedì 15 novembre 2012

Roulade foresta nera di Buddy

Dopo che ho dato la pappa ai miei bimbi, preparo pranzo per me e mio marito e, proprio alle 12.30, su Realtime troviamo "Cucina con Buddy"...chi non conosce Buddy Valastro? Famoso per essere il boss delle torte. Ecco, tanto è bravo a fare torte super mega stratosferiche, tanto mi diverto a guardare come cucina convinto ricette che crede essere italiane...come ad esempio le fettuccine Alfredo. Bene, oltre agli americani, chi cavolo conosce in Italia questa ricetta?!? 
Per questo, non ho mai preso seriamente in considerazione le ricette che proponeva, ma comunque, lo trovavo un simpatico sottofondo al mio spadellare...Finchè, non ha preparato questo rotolo foresta nera! Ecco, è stato amore a prima vista!!! Solo che in rete non ho trovato la ricetta precisa...e mi sono arrangiata. Lui come ripieno usava una crema a base di formaggi cremosi tipo Philadelphia e per la base troppe uova...io ho fatto le mie modifiche e devo dire che il risultato è stato sorprendente! Magari non sarà così bravo con le ricette salate, ma per i dolci, trovo che sia il numero uno!
INGREDIENTI:
- 3 uova
- 150g di zucchero
- 2 cucchiai di acqua fredda
- 50g di fecola di patate
- 50g di farina 00
- 30g di cacao amaro
- mezza bustina di lievito
- 1 cucchiaio di latte
- un pizzico di vaniglia
- un pizzico di sale
- cacao amaro q.b.

Per il ripieno:
- 100g di marmellata di ciliege
- 200g di panna da montare
- 100g di cioccolato bianco

Separare i tuorli dagli albumi. Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale.
Sbattere bene i tuorli con lo zucchero e l'acqua. Aggiungere la farina, la fecola, il cacao, la vaniglia, il lievito e il cucchiaio di latte. Unire molto delicatamente a questo composto gli albumi montati a neve.
Rivestire la placca del forno con carta forno e versare il composto, livellandolo bene e, per eliminare le piccole bolle d'aria sbattere delicatamente la placca del forno sul piano di lavoro.
Infornare a 180° per circa 10-15 minuti.
Una volta pronto, capovolgere subito su un canovaccio cosparso abbondantemente di cacao amaro e staccare quindi delicatamente la carta forno.
Arrotolare aiutandosi con il canovaccio in modo che la parte esterna si impregni di cacao amaro.
Preparare quindi per tempo una ganache facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco con la panna. Far raffreddare in frigo e successivamente montare con le fruste elettriche.
Quando il rotolo è freddo si può farcire con la marmellata di ciliege e sopra la ganache al cioccolato bianco. Arrotolare e far riposare in frigo almeno un paio d'ore.
E' squisitissimo!!!

martedì 13 novembre 2012

Lasagne alla zucca e taleggio

Non sono sparita ma...il tempo libero è davvero pochissimo con i miei due amorucci. Ottobre è stato un mese pieno di visite mediche per i bimbi (tutte andate bene), battesimo (presto qualche foto) e...poi il mese è finito!
Stasera ho ritagliato 10 minuti, mentre finiscono di cuocere le lasagne in forno per proporvi proprio ciò che gusteremo noi per cena...
INGREDIENTI (per una teglia piccola):
- 250g di lasagne fresche
- 500ml di latte
- 50g di farina
- 25g di burro
- 5g di sale
- noce moscata q.b.
- 300g di polpa di zucca
- pepe q.b.
- 200g di taleggio
- parmigiano grattuggiato

Preparare la besciamella. Io ho utilizzato il Bimby, per chi non ce l'ha procedere in questo modo.
Far sciogliere il burro in tegame antiaderente, aggiungere la farina e far diventare color nocciola, sempre amalgamando bene. Aggiungere poi pian piano il latte caldo, mescolando molto bene per evitare la formazione di grumi e cuocere finchè non si ottiene la densità desiderata.
Io ho pulito e cotto la zucca a microonde 7 minuti a 759w, l'ho poi schiacciata con la forchetta, condita con sale e pepe e aggiunta alla besciamella.
Tagliare a pezzettini il taleggio.
Comporre la teglia di lasagne, cospargere il fondo con besciamella alla zucca, disporre la sfoglia delle lasagne, cospargere con besciamella alla zucca e pezzettini di taleggio e proseguire così fino ad esaurimento ingredienti.
Nell'ultimo strato non mettere il taleggio ma cospargere con abbondante parmigiano grattuggiato.
Cuocere 20-25 minuti a 200°.
Sono davvero deliziose e veloci da fare.
Buon appetito!

venerdì 28 settembre 2012

Insalata cretese

Esattamente un anno fa, in questo periodo, eravamo appena rientrati dalla nostra vacanza in Grecia...avevamo organizzato tutto fai da te, macchina a noleggio e abbiamo girato in lungo e in largo Creta e Rodi. Due isole totalmente diverse ma entrambe affascinanti...
Di Creta abbiamo apprezzato le spiagge, l'ospitalità delle persone e l'ottima cucina...Di Rodi abbiamo apprezzato Rodi vecchia e l'acqua del mare piacevolmente più calda, ma come cucina, almeno nei ristoranti dove siamo andati noi, non ci aveva troppo entusiasmato, era un pò troppo turistica.
Ecco, per ricordare quella bellissima vacanza (l'ultima in due), cosa c'è di meglio dell'insalatona che prendavamo ogni sera come antipasto?!?
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 1 cetriolo
- 1 pomodoro
- mezza cipolla rossa
- olive greche
- feta
- olio extra-vergine d'oliva Dante
- sale q.b.

Pulire e tagliare le verdure, adagiarle in una ciotola, aggiungere le olive, la feta e condire con olio e sale.
E' semplicissima ma gustosissima..
Qui sotto vi faccio vedere la presentazione al ristorante...era ancora più ricca, ma credo sia una declinazione proprio di quel ristorante perchè altrove era come ve l'ho descritta io (mi ero anche regalata un libro di cucina cretese :D)...
Se vi capita, il ristorante si chiama Zorba's e si trova a Georgioupoli, a Creta...particolarità di questo paesino è la chiesetta nel mare...

martedì 18 settembre 2012

Smoothie banana e mela

Ciao a tutti, il tempo vola con i miei due amori, loro crescono a vista d'occhio e adesso che iniziano a sorridere, giochicchiare, interagire con me e con il mondo è davvero bellissimo...credo la cosa più bella del mondo.
Settimana scorsa siamo andati a fare un giretto a Chamonix in Francia, purtroppo non siamo riusciti a pranzare nel nostro ristorantino abituale perchè era tutto completo...ma abbiamo rimediato portandoci a casa un pò di croissant e pain au chocolat che, assieme a questo frullato sono una colazione davvero squisita!!!
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 2 banane
- 2 mele
- 150g di latte freddo

Pulire e tagliare la frutta, aggiungere il latte e frullare.
Consumare subito altrimenti la frutta si ossida e quindi il frullato diventa scuro...
Molto molto buono anche per i bambini in quanto non c'è zucchero aggiunto ed è un modo goloso per consumare la frutta.

sabato 8 settembre 2012

Petto di pollo orientale

Stanotte i piccoli sono stati una soddisfazione: hanno dormito fino alle 7.30!!!
Cosi, mentre mio marito sfama Noemi, io sono qui, con in braccio Thomas a darvi una ricetta strepitosa per cucinare il petto di pollo che, altrimenti, fatto ai ferri è tristissimo!
INGREDIENTI (per 4 persone):
- 500g di petto di pollo
- farina q.b.
- 3 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva Dante
- sale e pepe q.b.
- 3 cucchiai di marsala secco
- 3 cucchiai di salsa di soia

Tagliare a striscioline il petto di pollo, salarlo (poco) e peparlo a piacere. Metterlo in una ciotola e infarinarlo, eliminare quindi la farina in eccesso. Aggiungere il marsala e la salsa di soia e far riposare mezz'oretta. Far scaldare l'olio in un wok antiaderente, quando è caldo far cuocere il pollo e, quando è rosolato è pronto.
E' velocissimo e di una semplicità disarmante, ma è davvero squisito!

martedì 4 settembre 2012

Plumcake salato zucchine e grok

Tempo fa ho ricevuto una campionatura di squisiti Grok, purtroppo non ho avuto molto tempo per realizzare tante ricette, visto il mio ricovero, l'arrivo inaspettato dei piccoletti e il loro ricovero per quasi due mesi...ma qualcosina di buono sono riuscita a fare!
Se volete provare i Grok in un primo piatto, potete dare un'occhiata a questa pasta...mentre se volete cimentarvi in un plumcake salato sofficissimo vi consiglio di provare la ricetta che vado a proporvi.
INGREDIENTI:
- 200g di farina 00
- 110 g di latte
- 2 uova
- 1 zucchina grande
- 100g di stracchino
- 50g di olio di semi di girasole
- 50g di grana grattuggiato
- 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
- 1 cucchiaino raso di sale
- 1 busta da 60g di Grok con cereali

Tagliare a dadini la zucchina e rosolarla 10 minuti in padella con un filo d'olio extra-vergine d'oliva.
Sbattere le uova con il latte, aggiungere lo stracchino e l'olio e continuare a sbattere con le fruste elettriche.
Unire quindi la farina, il grana grattuggiato, il sale e il lievito.
Amalgamare per bene e, all'ultimo, aggiungere le zucchine, mescolando delicatamente con un cucchiaio. 
Versare il composto in una teglia per plumcake imburrata ed infarinata. Adagiare sulla superficie del plumcake i Grok ai cereali sminuzzati grossolanamente e infornare a 180° (forno pre-riscaldato) per 35-40 minuti circa. Prima di infornare praticare con un coltello un'incisione nella lunghezza del plumcake.
La sofficità del plumcake si sposa benissimo con la croccantezza e il gusto dei Grok...Adattissimo per accompagnare salumi e formaggi.

domenica 2 settembre 2012

Focaccia messinese

Un mesetto fa siamo stati invitati a cena dalla mia amica Mary e, da buona siciliana di Messina, ci ha proposto la focaccia messinese.
Che dire?!? Amore al primo assaggio, non so quanti pezzetti ho mangiato quella sera, così, ora che siamo rientrati dalle vacanze e i piccoli si sono un pò stabilizzati con gli orari della pappa, ho ritrovato il tempo di preparare qualcosa di buono e, ovviamente, ho voluto subito fare questa focaccia avendo trovato la scarola al supermercato!
INGREDIENTI (per 1 teglia rettangolare):
- 300g di farina per pizza Molini Rosignoli
- 300g di farina manitoba Molini Rosignoli
- 50g di olio extra-vergine d'oliva Dante
- 300g di acqua a temperatura ambiente
- 15g di sale
- 5g di zucchero
- 1 cubetto di lievito
- mezzo cespo di scarola
- 1 pomodoro maturo
- 300g di formaggio tipo galbanino
- olio Dante, sale e pepe nero q.b.

Impastare la farina con l'acqua, olio, lievito, zucchero e sale. Quando assume una bella consistenza soda, far lievitare in un recipiente coperto e riporlo nel forno spento, pre-riscaldato a 50°. Far lievitare almeno un paio d'ore.
Nel frattempo pulire ed asciugare l'insalata, tagliarla quindi a striscioline.
Tagliare a pezzetti il pomodoro ed il formaggio.
Stendere l'impasto su una teglia rivestita di carta forno e far lievitare ancora mezz'oretta in forno.
Pre-riscaldare quindi a 200° non ventilato.
Condire la base della focaccia con un velo d'olio, aggiungere quindi la scarola, il pomodoro e condire con altro olio, sale e pepe nero, meglio se appena macinato.
Far cuocere 14 minuti. Estrarre la focaccia dal forno e aggiungere il formaggio, far cuocere quindi altri 10-12 minuti.
Provatela, è una delle focacce più gustose che io abbia mai mangiato!

lunedì 27 agosto 2012

Farfalle doppia zeta: zola e zucchine

Sono sparita da metà luglio...la mia gattona Matilde aveva iniziato a stare male ed in due settimane è morta per una forma di FIP fulminante...io mi sono divisa tra lei e veterinario, e i piccolini con le loro visite di controllo in ospedale. Ero davvero andata giù di morale, se poi aggiungiamo anche gli ormoni che giocano sempre brutti scherzi. Così, dall'oggi al domani, complice il fatto che i miei erano nella loro casa al mare in Calabria, ho deciso di andare via con i piccolini per riprendermi un pò dal susseguirsi di eventi stressanti, da inizio anno ad oggi.
Devo dire che è andata benone, ho conosciuto meglio i miei due amori durante la vacanza e ho capito che i neonati fanno davvero passi da gigante! E' proprio vero quando dicono che crescono troppo in fretta!
Come va adesso? Decisamente meglio, i piccolini hanno iniziato a dormire tutta la notte, oggi hanno fatto un'altra visita di controllo e spero tanto possano andare tutte bene...ma per quello ci va tanta pazienza e attendere che crescano. Io ho ritrovato un pò di tempo per cucinare, sempre piatti abbastanza veloci...ma è sempre un buon inizio :)
Oggi vi lascio questa ricetta velocissima e semplicissima!
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 200g di farfalle
- 100g di gorgonzola dolce
- 1 zucchina media
- olio extra-vergine d'oliva Dante q.b.
- sale q.b.
- 50g di latte

Lessare la pasta in acqua salata.
In una padella antiaderente versare un filo d'olio e far dorare leggermente la zucchina, regolare di sale.
Quando la zucchina è cotta, aggiungere il gorgonzola e il latte, continuare per qualche minuto la cottura, aggiungere la pasta e far saltare in padella qualche istante.
Buon appetito!!!

giovedì 19 luglio 2012

Quadrotti alle mandorle con marmellata di prugne

Il tempo vola con i piccoli a casa, il tempo è scandito dalle loro esigenze e, se lo concedono, rimane un pò di tempo anche per dormire e cucinare.
Questa ricetta l'ho presa da Cucina Moderna di marzo (con qualche piccola modifica) e questi dolcetti li ho portati in ospedale il giorno della dimissione di Thomas e Noemi per ringraziare il reparto di Patologia Neonatale per essersi presi amorevolmente cura dei piccolini.
INGREDIENTI:
- 130g di farina 00 Dolci e Sfoglie Molini Rosignoli
- 200g di confettura di prugne
- 150g di burro
- 4 uova
- 1 tuorlo
- 110g di zucchero
- 130g di farina di mandorle
- 40 g di mandorle a lamelle
- 2 cucchiai di zucchero a velo
- un pizzico di sale
- 1 cucchiaio di acqua fredda


Riunire nel mixer la farina con 50g di burro, un cucchiaio di zucchero a velo e un pizzico di sale. Frullare finche non si ottiene un composto a briciole.
Unire il tuorlo e un cucchiaio di acqua ghiacciata e far andare il mixer finchè non si ottiene un bell'impasto sodo.
Avvolgere l'impasto nella pellicola e far riposare in frigo 30 minuti. Nel frattempo mettere le mandorle a lamelle in una ciotola d'acqua.
Rivestire una teglia 20x30cm di carta forno, stendere l'impasto e bucherellare il fondo. Far cuocere 10 minuti in forno a 180°.
Montare il burro rimasto con lo zucchero, unire le uova una alla volta, pizzico i sale, mandorle in polvere e amalgamare.
Spalmare la confettura sulla base di frolla, versare sopra l'impasto di mandorle e cospargerlo con le mandorle a lamelle scolate ed asciugate. Cuocere la torta in forno per altri 40 minuti circa a 180°. Far raffreddare, cospargerla con lo zucchero a velo rimasto e servirla tagliata a quadrotti.

lunedì 9 luglio 2012

Pizzette da aperitivo Bimby

I piccolini stanno più o meno dormendo in attesa della successiva poppata ma, per farli dormire ho dovuto portare Noemi con me e metterla a riposare sulla sdraietta, nel lettino non voleva proprio saperne di restare...e così, magicamente si è addormentato anche il fratellino nella cameretta. Delle volte basta davvero poco.
Oggi vi presento delle pizzette, ottime per l'aperitivo...tolto il tempo di lievitazione sono davvero veloci da fare e buonissime: una tira l'altra!!!
INGREDIENTI (per circa 40 pizzette):
- 300g di farina per pizza Molini Rosignoli
- 300g di farina manitoba Molini Rosignoli
- 300g di acqua a temperatura ambiente
- 40g di olio extra-vergine d'oliva Dante
- 15g di sale
- 10g di zucchero
- 1 cubetto di lievito fresco


Per la farcitura:
- 1 mozzarella
- passata di pomodoro q.b.
- origano q.b.
- olio extra vergine d'oliva Dante q.b.
- pomodori al forno con olive Saclà

Per chi non ha il Bimby impastare gli ingredienti a mano, evitando solo che il sale vada direttamente a contatto con il lievito.
Per chi ha il Bimby, inserire nel boccale gli ingredienti nel seguente ordine: acqua, olio, lievito, zucchero, farine e sale. Impastare 3 minuti velocità spiga.
Far quindi lievitare un'ora in una ciotola coperta con un canovaccio, io solitamente per la lievitazione ripongo la ciotola nel forno spento.
Trascorso il tempo di lievitazione, prendere dei piccoli pezzi di impasto, formare delle palline e schiacciarle con il palmo della mano. Farle lievitare nuovamente mezz'ora su una teglia ricoperta di carta forno. A questo punto condire le pizzette. Io ne ho fatte di due tipi: margherita con passata di pomodoro condita con olio, origano e mozzarella e le altre con pezzettini di pomodori al forno e olive.
Far cuocere in forno caldo a 200° per circa 10-12 minuti, comunque fino a doratura.
Buon aperitivo!

giovedì 5 luglio 2012

Pasta fredda vegetariana

I miei due piccolini stanno facendo la nanna, io sto scaldando in forno la cena e quindi, salvo imprevisti, ho un pò di tempo da dedicare al mio amato blog.
Qui in Valle d'Aosta, in questi giorni, non fa affatto caldo...e in effetti ai piccolini, invece che sfiziosissimi vestitini e pagliaccetti sono tornata a mettere le tutine lunghe in cotone.
Ma, la voglia di mangiare qualcosa di estivo c'è sempre e così, ecco questa gustosissima e velocissima pasta fredda.
INGREDIENTI (per 4 persone):
- 250g di pasta (io fusilloni)
- perle di mozzarella oppure una mozzarella a cubetti
- 2 uova sode
- 50g di pesto alla genovese Saclà
- pomodori al forno con olive Saclà q.b.


Far lessare la pasta in acqua salata. Quando è tiepida condirla con il pesto.
Quando la pasta è fredda, aggiungere i pomodori al forno con olive sminuzzati, le uova sode e le perle di mozzarella. Far riposare un paio d'ore in frigo e...buon appetito!!!

martedì 3 luglio 2012

Torta soffice al cioccolato Bimby

I bimbi sono a casa da una decina di giorni...che dire? A dir poco intensi, manca il fiato e il tempo per fare anche le cose più elementari! Ora vi direte...ma adesso stai scrivendo sul blog! Certo, adesso è l'intermezzo tra un pasto e l'altro e, in questo intermezzo, ogni qualvolta tento di sdraiarmi per riposare un pò, uno dei due inizia a sbraitare e così, visto che l'ora della prossima poppata è alle porte, ne approfitto per darvi una squisitissima nonchè sofficissima ricetta di torta al cioccolato.
Sono anni che la faccio e la adoro!
INGREDIENTI (per una tortiera di 24cm di diametro):
- 3 uova
- 150g di zucchero
- 140g di burro
- 220g di miscela farina e amido Molino Chiavazza
- 150g di cioccolato fondente
- 1 bustina di lievito antica ricetta S. Martino
- 100g di latte
- zucchero a velo S. Martino q.b.


Sminuzzare a cioccolata 5 sec. vel. 7. Aggiungere il latte e far sciogliere 2 min. a 50° vel. 2.
Aggiungere quindi le uova, lo zucchero, il burro, la miscela di farina e il lievito: 1 min. vel. 4.
Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata e far cuocere in forno caldo a 160° per circa un'ora. Per verificare la cottura fare sempre la prova stecchino.
Quando la torta è fredda cospargere di zucchero a velo.
E' golosissima anche farcita con della confettura di albicocche Casa Barone.

venerdì 22 giugno 2012

Salame al cioccolato o... salame vichingo!


Non sono sparita dalla blogosfera, semplicemente ho davvero poco tempo libero. I bambini sono ancora ricoverati in ospedale, oggi sono esattamente 7 settimane…50 giorni. Il tempo in fin dei conti è davvero volato, sono sicura che quando li porteremo a casa non sarà facile, ma sarà certamente bellissimo!
Poi…ci sono delle persone che ci dicono: certo che siete proprio fortunati ad averli in ospedale,  ve li guardano loro e voi vi riposate. Definirla fortuna non è proprio la parola idonea, in fondo, mica li cresceranno fino alla maggiore età, e poi, nel frattempo, io e mio marito siamo sempre presenti nella loro vita, certo, non 24 ore su 24 ma facciamo Chatillon-Aosta tutti i giorni, due volte al giorno. Diciamo che le fortune sono altre:  posso dire che in una situazione critica come il parto a 30 settimane di gestazione è andata egregiamente bene, la fortuna è che i piccoli crescono, ma diciamo che ciò che per noi è fortuna per gli altri è la normalità…ma noi apprezziamo notevolmente la normalità, soprattutto di questi tempi :)
Una fetta del mio tempo a casa al momento è occupato dalla produzione ed estrazione di latte materno tramite tiralatte elettrico, la mia amica Francesca quando mi ha visto usarlo ha detto: “Uh mamma, mi sembri wonder woman che tra un po’ con quel coso prendi e spicchi il volo!!!” Ecco…ci siamo sdraiate dal ridere :) E…tornando alla cospicua produzione di latte, ne ho addirittura congelati 5 litri, non si sa mai…per battuta ho detto a mio marito: “Dai…ci faremo poi un sorbetto!!!”  Ed ecco che scopriamo che qualcuno ha letteralmente messo in atto l’idea. A Londra c’è la gelateria Baby Gaga che offre gelato prodotto con latte materno e, nel 2011 pagavano 17 euro per 30cl di latte…ecco, con la mia produzione, vivessi a Londra, arrotonderei alla grande!!! Le idee geniali solo all’estero le hanno!!!
Veniamo a noi, visto il caldo e il poco tempo per cucinare, l’altro giorno ho fatto uno squisito salame al cioccolato: velocissimo e golosissimo.  Ho utilizzato (modificando) la ricetta del salame vichingo, tratta dal Manuale di Nonna Papera. Per me è un cimelio, ce l’ho da quando ero piccola e l’edizione che ho, seppur devastata dagli anni è del 1975 :) Un’ottima sopravvivenza per un libro dato in mano ad una bambina…
Per me e mio fratello il salame al cioccolato si chiama e chiamerà sempre salame vichingo.
Vi riporto la ricetta con le mie modifiche...se invece volete riprodurre l'originale, sotto ho fotografato la pagina della ricetta direttamente dal libro.
INGREDIENTI:
- 1 uovo
- 2 cucchiai di zucchero
- 150g di burro
- 2 cucchiai di cacao amaro S. Martino
- 1 cucchiaio di liquore al cioccolato Ciokuore Mirco Della Vecchia
- 200g di biscotti secchi

Sminuzzare i biscotti, io per fare veloce, utilizzo il batticarne.
Far sciogliere il burro a bagnomaria.
Sbattere insieme l'uovo con lo zucchero finchè non diventa spumoso il composto; unire quindi il burro fuso, il cacao e il liquore. Mescolare bene. Aggiungere quindi i biscotti spezzettati e amalgamare.
Su un rettangolo di carta forno versare il composto, con le mani dare la forma di un salame e avvolgere quindi bene con la carta e riporre in frigorifero per qualche ora. Quando è ben solidificato si può tagliare a fette e...gustare!

lunedì 21 maggio 2012

Pennette in salsa aurora

Eccomi qui, sono stata dimessa dall'ospedale il 9 maggio, ma tempo di riprendermi, di organizzarmi e di trovare del tempo e siamo giunti al 21 maggio. I piccoletti sono ancora ricoverati in ospedale, stanno bene e stanno crescendo...io e mio marito dobbiamo solo avere tanta pazienza affinchè raggiungano il giusto peso per la dimissione :) Per ora, facciamo su e giù da casa nostra all'ospedale tutti i giorni, io pomeriggio e sera, mio marito, lavorando, solo al sera :)
Qui in Valle d'Aosta, più che una giornata primaverile, quella di oggi ha tutte le carte in regola per essere una giornata autunnale: grigia e con pioggia.
Quindi, cosa c'è di meglio di un buon piatto di pasta?
Questa salsa andava tanto in voga quando io ero bambina, fine anni '80, inizio anni '90 e l'ho rispolverata da poco...è davvero deliziosa, non dovrò più dimenticarmela!!!
 INGREDIENTI (per 2 persone):
- 200g di pasta (io mezze penne)
- olio extra-vergine d'oliva Dante
- mezzo cipollotto
- 50g di prosciutto cotto
- 50g di panna
- 200g di passata di pomodoro
- mezzo bicchiere di vino bianco secco


Far bollire l'acqua della pasta e lessare la pasta per il tempo indicato.
Nel frattempo preparare il sugo.
Affettare finemente il mezzo cipollotto e far imbiondire a fiamma bassa con l'olio.
Aggiungere quindi il cotto finemente tagliato a listarelle e far leggermente rosolare, sfumare quindi con il vino bianco.
Aggiungere la passata di pomodoro e procedere con la cottura. Aggiungere la panna, regolare di sale e condire la pasta...
Buon appetito!!!

martedì 8 maggio 2012

Chiuso (momentaneamente) per maternità

Miei carissimi amici, vi do una splendida notizia: il 4 maggio sono diventata mamma!!!
Dal 26 aprile mi hanno ricoverata in ospedale perché i gemellini avevano un po' troppa fretta di uscire...e non hanno cambiato idea, volevano farmi proprio di persona gli auguri per la festa della mamma! Così, con cesareo in notturna il 4 maggio, all'1.49 è nata Noemi e all'1.50 è nato Thomas. Staremo in ospedale per un bel po' di tempo, visto che sono nati a 30 settimane, ma non appena torneremo a casa, ripartiamo anche con il blog! Un abbraccio a tutti!

lunedì 16 aprile 2012

Involtini al marsala

E' un pò che non pubblico ricette di secondi piatti, e così, ecco questi speedy involtini, semplici e gustosi e si preparano in pochissimo tempo!
 INGREDIENTI (per 4 persone):
- 12 fettine sottilissime di lonza di maiale
- mortadella e/o prosciutto cotto a fette
- scamorza o altro formaggio
- farina q.b.
- sale e pepe q.b.
- olio extra-vergine d'oliva
- marsala secco q.b.

Salare, pepare e infarinare le fettine di carne. Mi raccomando, farsele tagliare poco più spesse del carpaccio dal macellaio, il buono è proprio questo :)
Mettere un pò di prosciutto o mortadella al centro delle fettine e un pezzetto di formaggio. Arrotolare il mini involtino e fissarlo con uno stuzzicadenti.
Adagiare quindi tutti gli involtini in una padella antiaderente con dell'olio.
Farli rosolare a fiamma alta, abbassare quindi la fiamma al minimo e farli cuocere coperti qualche minuto. Alzare nuovamente la fiamma e sfumare con il marsala, piuttosto abbondante. Quando inizia a restringersi la salsina, riportare la fiamma al minimo e concludere la cottura.
Buon appetito e buon inizio settimana a tutti!

giovedì 12 aprile 2012

Pasta carote, zucchine e grok

Fino a ieri si congelava, oggi fa fresco ma c'è il sole e da domani danno ancora freddo e pioggia...per carità, ben venga la pioggia visto che è stato un inverno molto secco, almeno qui in Valle d'Aosta, ma almeno, spero che il clima sia un pò clemente in futuro...magari quest'estate, così posso portare a passeggio i due gemellini in arrivo :)
Questa pasta è nata per caso e l'aggiunta dei Grok l'ha resa davvero speciale...
Cosa sono i Grok? Sono delle piccole e sfiziose cialdine di Grana Padano disponibili in tre gusti: classico, deciso e con cereali
Ringrazio l'azienda per avermi inviato una ricca campionatura e, ovviamente non ho resistito e li abbiamo subito assaggiati...che dire? Squisitissimi e gustosissimi, ottimi come aperitivo, ma soprattutto favolosi per creare nuove ricette.
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 200g di pasta
- 1 zucchina media
- 2 carote medie
- un quarto di cipolla tritata finemente
- olio extra-vergine d'oliva
- due manciate di Grok gusto classico
- sale q.b.

Far lessare la pasta in acqua bollente e salata.
Affettare finemente a rondelle le zucchine e le carote.
Far rosolare dolcemente la cipolla tritata e, quando è leggermente imbiondita, aggiungere le verdure.
Far stufare dolcemente con l'aiuto di un pò d'acqua di cottura della pasta.
Quando la pasta è cotta, mescolare con il condimento di verdure. Impiattare e cospargere di abbondanti Grok gusto classico grossolanamente tritati.
E' una ricetta perfetta per i vegetariani ma soprattutto in un quarto d'ora è pronta!
Buon appetito!!!

mercoledì 11 aprile 2012

Alfajores de maizena con dulce de leche

Un anno fa mia mamma è stata in vacanza in Patagonia, in Argentina. Al rientro dal suo viaggio mi ha portato qualche piccola confezione di dulce de leche e qualche biscotto tipico del posto, gli alfajores!
E' stato folgorante, amore a primo assaggio!
Bene, è da un anno che attendo l'ispirazione giusta per replicarli e, qualche giorno fa è giusto arrivato il momento appropriato.
Quelli che ha portato mia mamma alcuni erano semplici ed altri erano glassati di cioccolato fondente e rotolati nel cocco, io li preferisco così, semplicemente biscotto e dulce de leche...una vera e semplice golosità!
INGREDIENTI (per circa 20 biscotti farciti):
- 100g di zucchero
- 130g di burro morbido
- 2 uova
- 180g di maizena
- 120g di farina 00
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- mezzo cucchiaino di bicarbonato
- 1 pizzico di sale
- dulce de leche q.b. (se non ce l'avete, sotto vi spiego come potete farlo voi)


Iniziamo con il preparare il dulce de leche, a meno che non ne abbiate già in casa.
Io me lo sono preparata da me in questo modo: ho acquistato un barattolo in latta di latte condensato. Ho messo il barattolo chiuso in una pentola colma di acqua fredda. E' importante che il barattolo rimanga coperto dall'acqua durante tutta la cottura.
Coprire quindi la pentola con un coperchio e far bollire per un paio d'ore a fiamma bassa. Far raffreddare all'interno della pentola e, una volta aperto il barattolo troverete questa spettacolare crema spalmabile.
Passiamo quindi alla preparazione dei biscotti.
Lavorare bene il burro con le uova, lo zucchero ed il sale.
Aggiungere quindi la farina, la maizena, il lievito ed il bicarbonato. Quando il composto è ben impastato, far riposare almeno un'ora in frigo.
Aiutandosi con della farina, stendere l'impasto con uno spessore di circa 4-5 mm e ricavare dei piccoli dischetti (non oltre 4cm di diametro). Sistemare i dischetti ottenuti sulla teglia rivestita di carta da forno e ben distanziati.
Cuocere in forno caldo a 180° per una decina di minuti, i biscotti devono rimanere pallidi.
Non toccare assolutamente finchè non sono raffreddati, altrimenti si sgretoleranno.
Una volta raffreddati i biscotti, procediamo con la farcitura.
Spalmare un abbondante cucchiaino di dulce de leche sulla metà piatta di un biscotto ed abbinare sopra un altro biscotto.
I nostri alfajores de maizena sono pronti per essere gustati...hanno un solo grande difetto: creano dipendenza :)
Con questa ricetta partecipo al contest "Le ricette oltre i confini" del blog "Pasticciando con Rosy".

martedì 27 marzo 2012

Spaghetti alla norma

Qualche giorno fa avevo decisamente voglia di una pasta gustosissima e di melanzane, ma volevo sentire anche il gusto del pomodoro fresco e così, ho pensato alla pasta alla norma.
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 200-250g di spaghetti
- 330g di conserva di pomodorini del piennolo Casa Barone
- 1 melanzana media
- uno spicchio d'aglio
- olio extra-vergine d'oliva q.b.
- sale q.b.


Tagliare a fette le melanzane, disporle su un colapasta e cospargere ogni strato di melanzane con del sale grosso. Applicare quindi un peso sopra per far colare via l'acqua di vegetazione e togliere quindi la punta di amarognolo, soprattutto adesso che non sono ancora una verdura di stagione. Lasciare così almeno mezz'ora, successivamente risciacquare sotto l'acqua fredda ogni fetta di melanzana e tamponarla con lo scottex (meglio non usare gli strofinacci in tessuto in quanto potrebbero irrimediabilmente macchiarsi).
Adesso si può procedere in due modi, a seconda se desiderate una versione light oppure non vi interessa.
Per la versione light le melanzane si possono grigliare, oppure passare qualche minuto al forno sotto il grill o, se avete un microonde funzione crisp e sufficiente spennellare d'olio il piatto crisp e far cuocere con funzione crisp circa 6 minuti.
Se invece desiderate la versione più tradizionale, friggete le fette di melanzane in abbondante olio extra-vergine d'oliva.
Adesso, passiamo alla preparazione del condimento.
In una capiente padella anti aderente versare dell'olio d'oliva e far imbiondire lo spicchio d'aglio, quindi, toglierlo e versare la conserva di pomodori, se si ha disponibile qualche foglia di basilico, tanto meglio. Far cuocere e regolare di sale per almeno 15 minuti. Aggiungere successivamente le melanzane cotte e tagliate a striscioline e proseguire la cottura altri 10 minuti.
Quando la pasta è pronta, far saltare in padella e...buon appetito!!!

sabato 24 marzo 2012

Millefoglie alla crema con scaglie di cioccolato

Settimana scorsa mi era venuta voglia di uno tra i miei dolci preferiti...e dovete sapere che quassù, trovare una buona millefoglie alla crema al ristorante è praticamente come trovare un ago in un pagliaio...so che la cosa farà sorridere i più, ma è così davvero. L'ultima volta che ho "osato" ordinarla al ristorante, mi hanno portato dei biscotti di sfoglia sfracellati nel piatto con sopra della panna montata spray e decorati (se così si può dire) con un topping al cioccolato...era a dir poco orrendo da vedere, non era il dolce da me richiesto e soprattutto...i biscotti sapevano pure di vecchio!!!!!! E pensare che io mi aspettavo una fetta di dolce composta da strati di sfoglia, alternati a crema pasticcera. Povera illusa!
Ad ogni modo, per evitare disguidi nei ristoranti, me la sono preparata da me e il risultato è stato a dir poco sorprendente!!!
Le foto non rendono giustizia alla bontà del dolce, ma se vi fidate e decidete di provarlo, ne resterete sicuramente estasiati!
INGREDIENTI:
- 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
- zucchero a velo q.b.
- 1 dose di crema pasticcera secondo questa ricetta QUI
- 250g di panna da montare
- scaglie o gocce di cioccolato fondente q.b.


Srotolare le sfoglie, appiattirle leggermente con il mattarello e dividere ciascuna sfoglia a metà per il senso della lunghezza. Adagiarle su una placca da forno foderata di carta forno, cospargerle di zucchero a velo e bucherellarle con la forchetta, così che non gonfino troppo in cottura.
Far cuocere in forno caldo a 200° fino a doratura, far quindi raffreddare.
Preparare quindi la crema secondo le indicazioni QUI riportate, farla raffreddare ed aggiungere quindi 250g di panna montata ben soda. Amalgamare delicatamente e, quando la crema è omogenea si può procedere con il "montaggio" del dolce.
Innanzitutto ritagliamo leggermente i bordi delle sfoglie e li sbricioliamo (ci serviranno per rifinire poi i bordi). Poi, ricopriamo la prima sfoglia di crema e di scaglie di cioccolato fondente.
Adagiamo quindi sopra l'altra sfoglia e procediamo così, ottenendo quindi 3 strati di crema totali. Lasciamo da parte un pò di crema e, con l'aiuto di una spatola, andiamo a ricoprire in modo omogeneo tutti i bordi e andiamo quindi ad incollare i ritagli si sfoglia precedentemente sbriciolati. Cospargiamo di zucchero a velo la superficie, facciamo riposare in frigo un paio d'ore e...buona millefoglie!
Vi chiedo perdono, ma presa dalla foga di volerla assaggiare, mi sono dimenticata di fare la foto alla torta intera e alle fette... :)

sabato 17 marzo 2012

Cheesecake al cioccolato al latte e...primo blog compleanno!!!

Oggi è esattamente un anno in cui scrivevo il mio primo post...perchè il 17 marzo? Semplicemente perchè l'anno scorso ero a casa, come moltissimi, per i 150 anni d'Italia e, così, ho trovato il coraggio e mi sono buttata in rete. Mai avrei sperato di superare i 150 sostenitori ma soprattutto scoprire che molte mie ricette vengono trovate tramite Google, per me è stata un'immensa soddisfazione e quindi: grazie di cuore a tutti voi che mi seguite, che mi leggete e anche a voi, che trovate per caso le mie ricette...per me è un'immensa soddisfazione immaginare che qualcuno possa realizzarle a casa propria.
Come festeggiare questo evento? Ovviamente con una torta, ma non una torta qualsiasi, una delle mie preferite in assoluto: la cheesecake.
L'ho fatta con i lamponi e con le fragole, ma, volevo qualcosa di più goloso...anzi, sapevo benissimo che volevo utilizzare il cioccolato al latte ma, in giro per il web non ho trovato nulla che mi soddisfacesse appieno e così, ho sperimentato...e devo dire che il risultato è stato a dir poco eccezionale!
INGREDIENTI (per tortiera da 26cm di diametro):
Per la base:
- 180g di biscotti secchi (meglio se i Digestive)
- 80g di burro morbido


Per il ripieno:
- scorza grattugiata di un limone
- 160g di zucchero
- 250g di mascarpone
- 500g di ricotta
- 3 uova
- succo di mezzo limone spremuto fresco


Per il topping:
- 140g di cioccolato al latte
- 100g di panna fresca
- 1 cucchiaio di zucchero


In un mixer polverizzare i biscotti, aggiungere quindi il burro morbido e mescolare molto molto bene. 
Ricoprire solo la base della tortiera con carta da forno (ci aiuterà poi a presentarla sul piatto di portata), ricoprire la base con il composto di biscotti e appiattirli ben bene.
Mentre prepariamo il ripieno, far riposare in frigorifero.
Per il ripieno, tritare la buccia del limone nel mixer, aggiungere quindi lo zucchero e polverizzare assieme.
Unire poi ricotta e mascarpone e amalgamare, aggiungere quindi le uova e il succo di limone.
Versare il composto sulla base, livellare e infornare, in forno già caldo a 160° per 20 minuti e altri 20 minuti a 180°.
Far raffreddare e, preparare quindi il topping.
In un pentolino mettere la cioccolata sminuzzata, la panna e il cucchiaio di zucchero.
Far sciogliere il tutto a fiamma bassissima finchè non si ottiene una salsa senza grumi, a questo punto, versare sulla torta e riporre in frigorifero per almeno 12 ore.
Questo topping non indurisce e non rimane liquido, come consistenza si avvicina molto ad una crema spalmabile...a noi è piaciuta davvero un sacco questa cheesecake!


Con questa ricetta partecipo al contest del blog "Le dolci tentazioni di Kelly" in collaborazione con IN.AL.PI.

venerdì 16 marzo 2012

Trofie pesto patate e fagiolini

Io adoro il pesto in tutte le sue declinazioni, infatti, non vedo l'ora di raccogliere il basilico fresco per poterne preparare...intanto, utilizzo felicemente quello Saclà, davvero molto buono e profumato. Se non riuscite a reperirlo al supermercato, potete acquistare direttamente dal loro shop online.
INGREDIENTI (per 2 persone):
- 250g di trofie fresche
- un vasetto di pesto Saclà
- 100g circa di fagiolini
- una patata media

Tagliare a cubetti la patata e far sbollentare in acqua salata assieme ai fagiolini. Io, dopo circa qualche minuto (a seconda del tempo di cottura della pasta), aggiungo anche le trofie assieme alle verdure. Il tempo totale di cottura delle verdure è di circa 10-12 minuti. 
Scolare e, a fuoco spento, aggiungere il pesto, mescolare e....buon appetito!!!

mercoledì 14 marzo 2012

Muffin alle mele con cioccolato alla cannella

E' qualche giorno che ho davvero un mal di schiena pazzesco, sarà che ho cambiato la mia postura, saranno mille fattori ma...l'osteopata è riuscito a darmi appuntamento tra una settimana....AAAAAAAHHHHHH...dovrò resistere!!!
Intanto per addolcirmi un pò, vi lascio questa ricetta golosissima, un connubio perfetto le mele con il cioccolato alla cannella.
INGREDIENTI (per 12-14 muffin):
- 250g di farina 00 Molino Chiavazza
- mezza bustina di lievito S. Martino
- mezza bustina di vanillina S. Martino
- 150g di latte
- 170g di zucchero
- 80g di burro
- 2 uova
- 80g di cioccolato latte e cannella Mirco Della Vecchia
- 2 mele


Sminuzzare grossolanamente il cioccolato.
Pulire e tagliare le mele a cubetti, io mi sono aiutata con lo "Spicchino" della linea I Genietti di IPAC Italy.
Sbattere quindi le uova con lo zucchero, aggiungere quindi il burro ammorbidito ed il latte amalgamando bene.
Aggiungere quindi la farina, il lievito e la vanillina.
Quando il composto è omogeneo, unire i pezzetti di mela e di cioccolato.
Sistemare i pirottini di carta nello stampo per muffin e riempire di composto per circa tre quarti.
Cuocere per circa 20 minuti in forno pre-riscaldato a 180°.

sabato 10 marzo 2012

Salatini velocissimi

Ed oggi è sabato, ora che sono a casa non ho poi molto la cognizione dei giorni della settimana ma, ne sto approfittando per riposare un pò, visto che ultimamente non sono stata proprio in forma.
Quest'idea l'avevo trovata in giro per il web e, credo sia una genialata, perchè in pochissimi istanti si preparano tanti buonissimi salatini per l'aperitivo...perfetti per un'improvvisata, visto che servono pochi, semplici ingredienti.
INGREDIENTI:
- 2 rotoli di pasta sfoglia
- passata di pomodoro q.b.
- olio extra-vergine d'oliva
- origano
- scamorza q.b.
- Il Doratore spray

In una teglia, stendere il primo rotolo di pasta sfoglia con la carta da forno. Cospargere di passata di pomodoro condita con olio extra-vergine d'oliva e origano (non abbondate, altrimenti rimane umida la sfoglia).
Tagliare a piccoli dadini la scamorza e cospargere la superficie.
Adagiare sopra il secondo disco di pasta sfoglia, tagliare a quadretti aiutandosi con una rotella per pizza e, spruzzare con Il Doratore. In mancanza, si può spennellare con del latte.
Far cuocere in forno pre-riscaldato a 200° per circa 15 minuti, o comunque fino a doratura.
Quando si è intiepidito, staccare i quadratini e....servire.
Buon week end a tutti!!!

giovedì 8 marzo 2012

E' in arrivo una doppia cicogna...


Qualcuna di voi lo sapeva già, qualcuna invece lo aveva intuito...ma credo che nessuna si aspettava questa notizia: sono in dolce attesa di due gemelli e, sono un maschietto ed una femminuccia.
Inutile dirvi quanto siamo felici... L'arrivo della cicogna è previsto per metà luglio, ma essendo in due sicuramente anticiperanno :)
Cos'altro aggiungere? Buona festa della donna a tutte voi...per me è davvero speciale!

venerdì 2 marzo 2012

I vincitori sono...

Il 29 febbraio si è concluso il mio primo contest "Dolce San Valentino"...
Le ricette pervenute sono 48, una più buona e bella dell'altra...e infatti mio marito ha fatto un pò di fatica a trovare LA ricetta vincitrice ma...una in particolare lo ha colpito, per i colori, il cioccolato e la presentazione, quindi, Mara, del blog "A ciascuno il suo" vince con la sua torta "Cuore e cuori: la torta di San Valentino" ed ecco il suo premio:
Mentre, l'altro premio in palio viene affidato alla dea bendata, tramite il sito random.org e...
...si aggiudica il premio il blog Archipasticci(o), con i suoi favolosi cupcakes con cannella e dulce de leche
Ringrazio tantissimo tutte voi per aver partecipato al contest, vi ringrazio per le splendide e golosissime ricette (presto ne farò qualcuna) e...al prossimo contest!!!
Le vincitrici possono inviarmi una mail a cuordicucchiaio@gmail.com con i dati per la spedizione :)