venerdì 26 agosto 2011

Focaccia al formaggio di Recco

Complice una crescenza in scadenza nel frigo e voglia di qualcosa di sfizioso, ecco l'idea: fare la focaccia di Recco!!! Quando ero piccola e andavo in Liguria al mare con i miei mi sarei nutrita solo di quella...quindi, ecco l'idea salva cena. Sicuramente non è la ricetta originale, però, come gusto si avvicina molto :)
Si prepara in pochi minuti e, non contenendo lievito deve riposare pochissimo...quindi è perfetta anche per una cena improvvisata.
Poi...ho pensato che questa ricetta è proprio adatta per festeggiare il 100esimo post del mio blog e per ringraziare tutti voi che in questi mesi siete passati a salutare, commentare ma anche solo a sbirciare e trascrivere qualche ricetta. Grazie a tutti!!!
INGREDIENTI (per 1 teglia 32 cm diametro):
- 200g di farina manitoba Molini Rosignoli
- 100g di acqua a temperatura ambiente
- 20g di olio extra-vergine d'oliva
- sale q.b.
- 300g di crescenza o stracchino


Impastare la farina con l'acqua, l'olio e il sale.
Io ho utilizzato il Bimby (1 minuto velocità Spiga).
Formare una palla e far riposare 20-30 minuti in una ciotola coperta da pellicola trasparente.
Dividere a metà l'impasto e stenderlo molto molto sottilmente con l'aiuto del mattarello e delle mani, l'impasto dev'essere davvero sottile, le mani si devono vedere in trasparenza.
Adagiarlo sulla teglia ricoperta di carta forno o oliata e cospargerla con abbondante stracchino o crescenza.
Stendere sottilmente anche l'altra metà di impasto e adagiarlo sopra il precedente con il ripieno, sigillare i bordi e praticare degli strappi sulla superficie, per permettere al formaggio di fuoriuscire durante la cottura. Spennellare con dell'olio extra-vergine d'oliva.
Infornare in forno caldo a 250° non ventilato per circa 8 minuti, o comunque fino a doratura.
Noi abbiamo poi cosparso la superficie con delle fette di pomodoro fresco e delle fette di prosciutto crudo, ma è ottima anche semplice, solo col formaggio.
STREPITOSA!!!

10 commenti:

  1. che buona la devo rifare in questi giorni.

    RispondiElimina
  2. Buon 100° post!!!!! che bella la tua focaccia, è divinamente bella!!!!!!

    RispondiElimina
  3. ho anch'io il bimby, devo provarla... mi sono appena aggiunta ai tuoi sostenitori! complimenti per il blog! a presto.

    RispondiElimina
  4. ... alla faccia vostra... io sono a La Spezia... e mi mangio quella della Pia... ragazze non potete immaginare cosa sia!!!! :)))
    un suggerimento, ho provato anche io a farla, certo... all'originale ci assomiglia ma.... comunque la sfoglia che è supersottilissima, quasi una pasta fillo, l'ho tirata con la macchina per la pasta e poi sovrapposto le strisce... non deve risultare croccante se non il bordino... il resto è quasi un paciugo di formaggio e pasta morbida. Il formaggio giusto credo sia lo squaccherone uno stracchino più liquido, anche se pure io per praticità uso lo stracchino... :P Buon appetito!!!!!!!!!!!! e grazie per aver menzionato questo splendido piatto!!

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte per essere passate...in particolare una nota di invidia per Sasha che si può mangiare l'originale!!!!!!!!!!!!!!! E grazie per le ulteriori informazioni :)

    RispondiElimina
  6. deliziosa, originale o meno...io la trova invitantissima ;-)

    RispondiElimina
  7. questa focaccia è deliziosissima, bello l'impasto! un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Amatissima focaccia alla ligure!

    RispondiElimina